Fatturazione Elettronica Retail: MyFiscalCloud di Lasersoft annuncia il successo del primo trimestre 2019

 

 

Anno zero.

Il primo Gennaio 2019 è stato momento topico della nuova odissea per le aziende italiane.

 

Il motivo è risaputo: la fatturazione elettronica.

 

I rumors di fine anno avevano già seminato isterie e preoccupazioni nei più diligenti e solo alcune perplessità nei più scettici della norma.

 

Sta di fatto che come in 2001-Odissea nello Spazio, il monolite della fattura cartacea vede il sorgere di una nuova alba.

 

Interpretazioni scenografiche, è chiaro.

Specie se in questo primo stimolo iconografico, viene immediato connotare noi detentori di P.IVA, nell'immagine grottesca delle famose scimmie ancora in attesa di evolversi.

 

A parte gli amari sorrisi, tornati dai fasti del Natale e degli ultimi botti di capodanno, non ci sono stati rinvii o sconti. Nessuna proroga né marcia indietro. Vengono confermate le norme dei nuovi regimi IVA e la fatturazione elettronica diviene ufficialmente il nuovo incubo delle aziende, soprattutto per tutte le PMI (piccole e medie imprese) che spesso devono affrontare seri problemi di destrutturazione dei reparti amministrativi.

 

La norma non guarda le risorse e si disinteressa delle strutture aziendali. Ad ogni partita IVA viene associato un cassetto fiscale, e qualunque fatturazione di servizio o bene diventa ufficialmente un tracciato elettronico da far transitare per via telematica, con il benestare e il sigillo del più autorevole Grande Fratello: l’Agenzia delle Entrate.

 

In quanto fondatore di IMPA WEB - Digital Area di Impa Solution, ho pubblicato questo articolo sull'editoriale di IMPA PCS il 19 Marzo 2019.

Per continuare a leggere, clicca qui e goditi il resto!

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Corsi Base Web Marketing SEO
Torna a FerdinandoDagostino.com
Post recenti
Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag
Segui #SaidiSEO
<